rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Nocera Inferiore

Nocera Inferiore, soldi falsi: due persone tratte in arresto

Le indagini dei carabinieri sono partite dalle segnalazioni di alcuni commercianti e di un cliente che aveva ricevuto da un bancomat una banconota fasulla da 20 Euro. Due arresti

Maxi operazione contro la circolazione delle banconote false messa a segno dai carabinieri della stazione di Nocera Inferiore. A renderlo noto i carabinieri della compagnia nocerina, agli ordini del capitano Gianfilippo Simoniello. Dopo le denunce di alcuni commercianti circa la circolazione di banconote false da 20 Euro e di un privato cittadino che si era addirittura visto consegnare da un bancomat una banconota falsa, i carabinieri hanno iniziato le indagini scoprendo quanto segue.

In un box seminterrato in pieno centro a Nocera Inferiore i militari hanno scoperto un'autovettura Volkswagen Polo, risultata rubata ad un medico a Mercogliano, in provincia di Avellino; una pistola Beretta modello 92 FS, con matricola parzialmente cancellata quindi ancora leggibile, con cinque cartucce calibro 9: i carabinieri hanno accertato che l'arma, destinata al mercato estero, era stata illegalmente reintrodotta in Italia; un'altra pistola Beretta, calibro 7.65, con matricola non leggibile e 2 cartucce; una busta contenente 140 banconote false da 20 Euro, avente tutte lo stesso numero di serie, inoltre identico a quello delle banconote che avevano fatto scattare la segnalazione da parte dei commercianti e del cliente del bancomat.

Il numero di serie è S90090030341. I carabinieri hanno inoltre rinvenuto un sacchetto con numerose chiavi codificate per autoveicoli e motoveicoli e altre parti elettromeccaniche di sospetta provenienza.

Individuato il possessore del garage - si legge nella nota stampa dei carabinieri della compagnia di Nocera Inferiore - questi è stato dapprima indagato in stato di irreperibilità, per detenzione ai fini di spesa di banconote contraffatte, ricettazione, detenzione di arma clandestinamente introdotta nel territorio dello Stato e detenzione illecita di arma comune da sparo, quindi sottoposto fermo di indiziato di delitto emesso dalla procura della Repubblica di Nocera Inferiore, dopo aver valutato il grave quadro indiziario a carico di D. N. A., 23 anni, condotto presso il carcere di Salerno, zona Fuorni.

L’attività si è arricchita di un ulteriore clamoroso riscontro con l’attività condotta nella notte tra venerdì e sabato dai militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Nocera Inferiore, che hanno arrestato per detenzione ai fini di spesa banconote contraffatte anche F. S., 21 anni, da Salerno.

Una pattuglia dei carabinieri, infatti, all'altezza dello svincolo di Nocera Inferiore, sull'autostrada A3, ha sottoposto a controllo una Lancia Y condotta dal suddetto che, alla vista dei militari, ha tentato di cambiare direzione di marcia e ha lanciato dal finestrino un involucro, prontamente recuperato e risultato poi costituito da 30 banconote falsificate da 100 Euro. Indagato anche per guida senza patente, dopo le formalità di rito, il giovane è stato condotto presso il carcere di Salerno, zona Fuorni. Il veicolo è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocera Inferiore, soldi falsi: due persone tratte in arresto

SalernoToday è in caricamento