menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Soppresso il Giudice di Pace di Amalfi, gli avvocati: "Colpa dei Comuni"

Gli avvocati: "I sindaci della Costiera non hanno inteso assumere alcuna delibera per il mantenimento dell'Ufficio"

Addio, da settembre, all'Ufficio del Giudice di Pace di Amalfi. Amara, la nota dell'associazione degli avvocati della Costiera Amalfitana che punta il dita contro i Comuni, per non essersi fatti carico del mantenimento dell'Ufficio. "Sarà soppresso in favore di quello di Salerno, in quanto i sindaci della Costiera non hanno inteso assumere alcuna delibera per il mantenimento dell'Ufficio, facendo venir meno in tal modo un servizio per la collettività, oltre che una risorsa economica per l'intero indotto", scrive l'associazione.

"Abbiamo fatto quanto possibile per scongiurare la soppressione della sede distaccata del Tribunale - ribadiscono gli avvocati della Costiera - ottenendo un primo provvedimento favorevole dal Tar Salerno, ciò senza il sostegno delle istituzioni locali, pur coinvolte nella problematica: i Comuni hanno lasciato spirare il termine ultimo del 29 aprile 2013, senza assumere alcuna determinazione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento