rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Sala Consilina

Soppressione del Tribunale di Sala Consilina: gli avvocati si incatenano per protesta

Innumerevoli, i cittadini che in queste ore, presso il gazebo posizionato all'ingresso del presidio di giustizia di Sala, stanno consegnando le proprie tessere elettorali, come forma di protesta contro la classe politica nazionale

Si sono incatenati gli avvocati del foro salese, in assemblea permanente, dinanzi ai cancelli del Palazzo di Giustizia di via Tressanti, per dire "no" alla soppressione del Tribunale. Ad essere solidali con essi anche numerosi rappresentanti di diverse associazioni socio-culturali valdianesi e semplici cittadini. Manca poco, ormai, al 13 settembre, data in cui si decreterà ufficialmente l'accorpamento del tribunale salese con quello di Lagonegro.

Innumerevoli, i cittadini che in queste ore, presso il gazebo posizionato all'ingresso del presidio di giustizia di Sala, stanno consegnando le proprie tessere elettorali, come forma di protesta contro la classe politica nazionale. Anche il sindaco ed il vice sindaco di Montesano, Donato Fiore Volentini e Giuseppe Rinaldi, con una lettera inviata al Prefetto di Salerno, hanno consegnato le rispettive tessere elettorali al massimo rappresentante delle istituzioni statali presente sul territorio salernitano. Insomma, un clima decisamente infuocato.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soppressione del Tribunale di Sala Consilina: gli avvocati si incatenano per protesta

SalernoToday è in caricamento