Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Rischio sospensione servizio 118, Anna Petrone: "Inaccettabile"

Il consigliere regionale del Pd ha annunciato una conferenza stampa con il coinvolgimento del partito democratico per informare i cittadini sulla difficile situazione per il servizio di emergenza a Salerno

"E' intollerabile che i cittadini salernitani corrano il rischio di vedersi sospendere un servizio di vitale importanza come quello del 118" così Anna Petrone, consigliere regionale del partito democratico, vicepresidente V Commissione Sanità e Sicurezza e portavoce regionale per la sanità del Pd, in merito alla situazione del servizio 118 a Salerno e provincia.

"Da tempo sto denunciando il fatto che non è possibile affidare un servizio così delicato esclusivamente al volontariato con l'aggravante di gare bandite secondo il criterio economico del massimo ribasso - spiega Anna Petrone - Il servizio di emergenza-urgenza va garantito in continuità e con certezza di risorse professionali ed economiche, non è possibile continuare ad assistere ad infiniti contenziosi dove di tutto si argomenta tranne che sulla qualità ed affidabilità del servizio ai cittadini".

Il consigliere regionale ha quindi aggiunto: "Bisogna scongiurare l'interruzione del servizio a causa di una gara piena di criticità, individuare eventuali responsabili di questo stato di cose e prendere gli opportuni provvedimenti, non possiamo pretendere sacrifici a chi già da tempo è in sofferenza ma colpire chi è deputato a svolgere delle mansioni adeguatamente retribuite". Anna Petrone annuncia quindi un'iniziativa per porre l'attenzione sul problema: "E' per questo che lunedì 26 settembre organizzerò una conferenza stampa sul tema coinvolgendo gli organi provinciali e regionali del partito democratico per dare contezza dei fatti alla cittadinanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio sospensione servizio 118, Anna Petrone: "Inaccettabile"

SalernoToday è in caricamento