rotate-mobile
Cronaca Nocera Inferiore

Asl di Nocera: stop alla sterilizzazione dei randagi. Indignati gli animalisti

Sospesa, a tempo indeterminato, la sterilizzazione dei randagi per la mancanza dei medicinali occorrenti per gli interventi chirurgici. Furiosi gli animalisti

Sospeso il servizio di sterilizzazione presso l'Asl veterinaria di Nocera Inferiore. A renderlo noto, Vincenza, un'animalista di Vietri sul Mare rimasta basita dinanzi alla decisione comunicata il 1 marzo, nel corso di una riunione convocata presso la stessa Asl, dal dirigente del settore Randagismo. A prender parte all'assemblea, sono stati i responsabili dei canili di Cava, di Nocera e di Pagani , una delegazione della Lega del cane di Angri e di Scafati, nonchè la rappresentante di Una.

"L'oggetto della riunione è stata la sospensione a tempo indeterminato del servizio di sterilizzazione degli animali randagi, a causa della mancanza dei medicinali occorrenti per operare gli interventi chirurgici: ci siamo offerti di autotassarci, come per il passato, per acquistare, in proprio, il materiale occorrente pur di non interrompere l'opera di sterilizzazione, rendendo vano il lavoro di mesi - ha spiegato l'animalista -  Ma il dirigente ha dovuto declinare l'offerta perchè il servizio sanitario non può essere gestito con un tale sistema: il servizio deve assicurare alla collettività la piena autonoma capacità operativa e non effettuare interventi soltanto per le utenze che insieme agli animali portano pure i medicinali".

Definendo vergognosa per una struttura sanitaria di un Paese civile tale disposizione, l'animalista ha espresso, anche a nome degli altri volontari, il suo sconcerto per la decisione presa: "A cosa serve la disponibilità di pronto intervento 24 ore su 24 dei veterenari addetti se poi il laboratorio è sprovvisto dei materiali occorrenti per curare l'animale investito? - si domanda, infine, Vincenza -  Come è possibile che una struttura sanitaria che ha effettuato più di 1000 sterilizzazioni nel 2012 e che nei primi mesi del corrente anno ne ha effettuato ben 230, il che la pone ai vertici a livello nazionale per efficienza, non venga seguita e sostenuta come merita dalla Direzione Sanitaria o da quell'Autorità che per legge dovrebbe provvedere alle necessità fisiologiche di approvvigionamento del laboratorio?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl di Nocera: stop alla sterilizzazione dei randagi. Indignati gli animalisti

SalernoToday è in caricamento