Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Calcio dilettantistico, nella bufera finiscono i giudici sportivi: tre sospesi

Il presidente della Commissione Federale di Garanzia ha accolto la richiesta dei Commissari Straordinari pro-tempore del Comitato regionale Campania Lega Nazionale Dilettanti

Emergono nuovi particolari nel calcio dilettantistico campano. Ora a finire nel mirino degli organi superiori sono i giudici sportivi e i sostituti che si occupano delle sanzioni disciplinari nei vari campionati dilettanti. Il presidente della Commissione Federale di Garanzia, infatti, ha accolto la richiesta dei Commissari Straordinari pro-tempore del Comitato regionale Campania Lega Nazionale Dilettanti. Ad un primo sommario esame sarebbero state riscontrate, allo stato degli atti, che i giudici sportivi abbiano tenuto comportamenti lesivi del prestigio connesso alla loro carica. 

Nei confronti del giudice sportivo territoriale Gaetano Annella e dei sostituti giudici sportivi Filippo Pucino e Gianluca Barbato, è stata disposta la misura della sospensione cautelare per gravi motivi; considerato che sussistono i presupposti per l’adozione, a carico dei predetti, dei provvedimenti di sospensione provvisoria dall’esercizio delle funzioni per la durata dei procedimenti disciplinari a loro carico; considerato, altresì, che è stata già interessata la Procura Federale per lo svolgimento dell’istruttoria di rito; sentita la Commissione di Garanzia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio dilettantistico, nella bufera finiscono i giudici sportivi: tre sospesi
SalernoToday è in caricamento