Cronaca

Sospetta febbre suina all'Umberto I: trentanovenne trasferito al Cotugno di Napoli

Disposta la profilassi obbligatoria per tutto il personale del reparto di malattie infettive, per i medici e paramedici entrati in contatto con l’uomo

Ospedale di Nocera

Sospetta febbre H1N1 all’ospedale “Umberto I” di Nocera Inferiore. Lo rivela il quotidiano La Città:  per un uomo di 39 anni, si è reso necessario il trasferimento d’urgenza al “Cotugno” di Napoli. Era arrivato a metà della scorsa settimana in viale San Francesco in preda a febbre alta, spasmi e difficoltà respiratorie.

Caso complicato, considerando anche che il paziente pesi due quintali: dal reparto nocerino di malattie infettive, poi era stato messo in isolamento in attesa di ulteriori accertamenti. Sabato, infine, è stato disposto il trasferimento a Napoli. Si sospetta febbre suinamutata nel pericolosissimo virus H1N1. Disposta, dunque, la profilassi obbligatoria per tutto il personale del reparto di malattie infettive, per i medici e paramedici entrati in contatto con l’uomo. Profilassi anche per alcuni sanitari della cardiologia e per gli ausiliari e addetti alla logistica del CNS che hanno trasportato da un reparto all’altro il paziente. Nonostante la gravità del caso, che ora è al vaglio dei medici partenopei, non ci sarebbe alcun pericolo per la collettività, si legge su La Città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sospetta febbre suina all'Umberto I: trentanovenne trasferito al Cotugno di Napoli

SalernoToday è in caricamento