menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operazione 'Davide & Golia': smantellato traffico di sostanze dopanti e anabolizzanti, coinvolta anche Salerno

L'operazione ha disarticolato un consolidato traffico di sostanze dopanti e anabolizzanti, anche a effetto stupefacente, con legami commerciali anche all'estero

Tre arresti, 12 denunce e 38 perquisizioni a seguito delle indagini coordinate dalla Procura di Torino, per traffico di sostanze dopanti. I militari del Nas di Torino hanno dato esecuzione alle misure cautelari a seguito all'operazione 'Davide & Golia' nelle province di Alessandria, Arezzo, Avellino, Brescia, Catania, Cuneo, Frosinone, Imperia, Reggio Calabria, Rimini, Roma, Salerno, Torino, Vercelli e Verona, con epicentro nel Pinerolese, a Torino. L'operazione ha disarticolato un consolidato traffico di sostanze dopanti e anabolizzanti, anche a effetto stupefacente, con legami commerciali anche all'estero. 

I dettagli

Pedinamenti, intercettazioni telefoniche e ambientali, analisi delle movimentazioni finanziarie; è così che i carabinieri del NAS di Torino sono riusciti a scoprire e bloccare un traffico di sostanze dopanti che dal pinerolese si propagava su tutto il territorio nazionale. Come riportano i colleghi di Torinotoday, tre persone sono state poste ai domiciliari con l'accusa di “utilizzo o somministrazione di farmaci o di altre sostanze al fine di alterare le prestazioni agonistiche degli atleti” ed “esercizio abusivo della professione medica”. Per altre dodici è scattata la denuncia. Sono state effettuate 38 perquisizioni.  Le indagini che hanno dato il via all'operazione sono cominciate nel 2019 a seguito di un sequestro di farmaci anabolizzanti in possesso di un culturista: da qui l'inchiesta. Una volta importate illecitamente dall’estero, le sostanze venivano commercializzate su tutto il territorio nazionale attraverso ignari corrieri all’interno di plichi anonimi. Questi poi venivano inviati a sportivi e atleti che le assumevano per migliorare le proprie prestazioni.  In totale, sequestrati 58 confezioni, 210 fiale, 1722 compresse, 13 blister e  51 dispositivi per l’inoculamento.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento