menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Scafati, armi e spaccio: due arresti dei carabinieri

Un giovane aveva in casa una pistola con matricola abrasa e munizioni mentre un 34enne è stato sorpreso dai militari mentre spacciava marijuana sulla pubblica via

Droga ed armi, due persone sono state arrestate a Scafati dai carabinieri della locale tenenza. A renderlo noto i carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello. I carabinieri della tenenza scafatese, nel corso di una perquisizione domiciliare (dopo irruzione) presso l'abitazione di L. A., già noto alle forze dell'ordine, figlio di L. P., anch'egli noto alle forze dell'ordine, hanno rinvenuto una pistola semiautomatica con matricola abrasa e sei cartucce all'interno. Il giovane è stato arrestato con l'accusa di detenzione di arma clandestina e detenzione abusiva di munizionamento e trattenuto presso le camere di sicurezza dei carabinieri.

Sempre a Scafati i carabinieri hanno arrestato C. V., 34 anni, mentre cedeva ad un giovane del luogo una dose di marijuana, del peso di due grammi, dietro compenso di 20 Euro. I militari lo hanno fermato e perquisito, rinvenendo altri 4 grammi di marijuana e 12 grammi di cocaina. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. L'autorità giudiziaria ha quindi disposto gli arresti domiciliari per il giovane mentre l'acquirente è stato segnalato come assuntore alla prefettura di Salerno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento