menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ovuli di eroina nell’intercapedine di un muro: arrestato spacciatore nigeriano a Capezzano

E' stato tratto in arresto un nigeriano 35enne, E.L. le sie iniziali, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti: è stato beccato tra Via dei Greci e Capezzano

Carabinieri in azione, a Fratte, intorno alle 21 di lunedì. E' stato tratto in arresto un nigeriano 35enne, E.L. le sie iniziali, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti: è stato beccato tra Via dei Greci e Capezzano. Dall’apparenza furtiva e dai movimenti sospetti, l'uomo che è apparso nervoso, è stato perquisito, risultando "pulito" in un primo controllo. Lasciato libero di circolare, ma sempre sotto osservazione a distanza, il nigeriano, innervosito dal controllo, si è recato a Capezzano presso la propria dimora, dirigendosi quindi verso un anonimo muro di mattoni.

L'arresto

Da un’intercapedine di tale manufatto ha estratto un involucro ed è stato quindi nuovamente bloccato dai Carabinieri: si trattava di un calzino da uomo con all’interno 11 ovuli di eroina per 105 grammi circa di sostanza. E' stato condotto in ospedale per controllare che non nascondesse altri ovuli all’interno del corpo, ma l'esito è stato negativo.  La droga è stata sequestrata insieme alla somma di 9000 euro, mentre il nigeriano è stato condotto in carcere.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento