menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La piantagione sequestrata a Buccino (foto guardia di finanza)

La piantagione sequestrata a Buccino (foto guardia di finanza)

Buccino, scoperta piantagione di cannabis: due arresti

Cento piante erano occultate in un uliveto al confine tra Buccino e San Gregorio Magno: due fratelli sono stati tratti in arresto, uno dei due è titolare di un agriturismo

Un uliveto trasformato in piantagione di cannabis indica: la scoperta è stata fatta dalla guardia di finanza di Eboli in una zona montana al confine tra i comuni di Buccino e San Gregorio Magno, nella contrada Sciamarra. Una zona impervia e difficile da raggiungere. Due fratelli, B. O. e B. P., sono stati arrestati in flagranza di reato. Gli inquirenti hanno scoperto cento piante di notevole dimensioni, in ottimo stato di vegetazione, abilmente nascoste tra le piante di ulivo, anche loro ben curate. Il terreno era inoltre asservito all'attività agrituristica di uno dei due fratelli, nella quale lavoravano entrambi.

Sul terreno le fiamme gialle hanno inoltre rinvenuto una motozappa e numerosi attrezzi per la cura e l'irrigazione delle piante, che avveniva tramite due tubi di gomma della lunghezza di duecento metri. Il blitz è scattato dopo una accurata attività investigativa. Nella successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti un fucile da caccia e una pistola semiautomatica, oltre a munizioni di vario calibro. I due sono stati posti agli arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero di turno presso la procura della Repubblica di Salerno. I finanzieri proseguono nelle indagini allo scopo di accertare l'eventuale coinvolgimento di altri soggetti interessati all'illecita attività.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento