menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Camerota, arrestato giovane pusher cavese

Un 18enne metelliano è stato sorpreso con diverse dosi di marijuana e hashish, che sul mercato avrebbero fruttato tra i 200 e i 300 Euro: sottoposto all'obbligo di firma

Da Cava de' Tirreni ai locali della costiera cilentana per spacciare droga: un 18enne metelliano, A. B. le sue iniziali, è stato arrestato nella notte tra sabato e domenica tra Palinuro e Marina di Camerota, all'altezza dei bivio Trivento. Il giovane, che aveva deciso di passare la serata in alcuni locali della zona, non è passato inosservato ai carabinieri, impegnati in un posto di controllo.

I militari della stazione di Torre Orsaia, agli ordini del maresciallo Domenico Nucera, hanno così perquisito il giovane che è stato trovato in possesso di nove pezzi di hashish e di sei bustine contenenti marijuana. La quantità di stupefacente, come riferito dal comandante della compagnia carabinieri di Sapri, il capitano Emanuele Tamorri, avrebbe fruttato sul mercato dello spaccio una cifra tra i 200 e i 300 Euro. Convalidato l’arresto nella giornata di ieri, A. B. è stato sottoposto all’obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento