Spaccio in un circolo del Cilento, donna si costituisce ai carabinieri

Questa mattina, a distanza di quattro giorni dall’operazione antidroga, la pregiudicata si è recata presso la locazione Stazione dei militari dell’Arma dove, al termine dell’identificazione, è stata condotta e rinchiusa nel carcere di Salerno

Ha deciso di consegnarsi spontaneamente ai carabinieri di Agropoli, la pregiudicata di 30 anni, residente a Capaccio Paestum, che, lo scorso 22 gennaio, era riuscita a sfuggire ad una raffica di arresti anti-droga che hanno consentito di smantellare una banda di spacciatori che operava nei pressi di un circolo ricreativo a Castelnuovo Cilento.

La fine della latitanza

Questa mattina, a distanza di quattro giorni dall’operazione coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania, la donna si è recata presso la locale Stazione dei militari dell’Arma dove, al termine dell’identificazione, è stata condotta e rinchiusa nel carcere di Salerno. L’inchiesta, nei giorni scorsi, ha portato all’esecuzione di sette ordinanze cautelari (quattro in carcere e tre obblighi di dimora).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento