Cronaca

"Guai a te se non mi paghi la cocaina": arrestato 39enne di Capaccio

M. C., successivamente alla cessione di cocaina ad un suo compaesano, aveva tentato di recuperare la somma pattuita per la compravendita di droga con ripetute azioni intimidatorie nei confronti del debitore

In manette M. C., 39enne Capaccio per tentata estorsione continuata. I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, diretti dal Vice Questore Aggiunto Antonio Maione, lo hanno arrestato su richiesta del Pubblico Ministero e su disposizione del GIP presso il Tribunale di Salerno che ha emesso ordinanza di custodia cautelare in carcere, a seguito dell’attività investigativa svolta dagli agenti del Commissariato di Polizia, in merito ad un episodio di spaccio di droga che aveva visto coinvolto M. C. ed un tossicodipendente di Capaccio.

Gli agenti scoprirono che M. C., successivamente alla cessione di cocaina ad un suo compaesano, aveva tentato di recuperare la somma pattuita per la compravendita di droga con ripetute azioni intimidatorie nei confronti del debitore.Per tale motivo la Polizia Giudiziaria ha chiesto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, una misura coercitiva di uguale entità rispetto al reato commesso. M. C. è finito agli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Guai a te se non mi paghi la cocaina": arrestato 39enne di Capaccio

SalernoToday è in caricamento