menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coca, eroina e crack in auto: inseguiti ed arrestati due spacciatori sul lungomare

Sequestrata anche una mazza da baseball, 390 euro in contanti ed un taccuino, rinvenuto presso l’abitazione di uno dei due, contenente l’indicazione delle vendite e dei profitti illeciti

Sono stati arrestati due pusher, già noti alle Forze dell’Ordine, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione di oggetto atto ad offendere. A finire nei guai, i salernitani P.M. e R.A., rispettivamente 48enne e 45enne, notati su Lungomare Trieste verso le 21 di ieri, a bordo di una Peugeot 207, con una condotta di guida a dir poco spericolata.

Gli arresti

Ne è nato un inseguimento sino a piazza della Concordia, dove i carabinieri, con un'abile manovra di guida, li hanno bloccati per il controllo. Sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di 3 “palline” di cocaina, 4 di eroina e 47 di crack, per oltre 20 grammi di droga. Sequestrata anche una mazza da baseball, 390 euro in contanti ed un taccuino, rinvenuto presso l’abitazione di uno dei due, contenente l’indicazione delle vendite e dei profitti illeciti. Sono finiti ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento