Spaccio nel centro storico di Salerno: un arresto, il blitz del Norm

Sono stati sequestrati anche 1000 euro in contanti, probabile guadagno dello spaccio. Il crack era sia in conformazione solida che, in parte, già "dosato"

Arrestato per spaccio di droga dai Carabinieri del Norm, un incensurato del centro storico di Salerno. Bloccandolo e sottoponendolo a perquisizione domiciliare, i militari hanno scovato oltre 4 etti di “crack” e circa 3 kg di sostanza da taglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sequestro

Sono stati sequestrati anche 1000 euro in contanti, probabile guadagno dello spaccio. Il crack era sia in conformazione solida che, in parte, già dosato per lo spaccio. L’uomo è finito ai domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: torna l'autocertificazione in Campania, all'orizzonte un nuovo decreto di Conte

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

  • Covid-19: i contagi superano quota 200 in provincia, due bimbi positivi a Salerno e 2 casi a Baronissi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento