menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio nei pressi della Cittadella: arrestato 46enne, il blitz dei Falchi

Nella serata, i poliziotti sono riusciti a individuare, precisamente nei pressi di un bar vicino, la persona descritta che, dopo una breve attività di osservazione, è stata prontamente bloccata prima che si allontanasse

Salerno al setaccio:  la Polizia intensifica i servizi per la “movida”. Sono stati arrestati, infatti, un “pusher” salernitano ed un “taccheggiatore” georgiano.  

Il blitz

Ieri sera, 6 maggio, i Falchi hanno tratto in arresto un “pusher” trovato in possesso di dosi di stupefacenti pronte per lo spaccio. Gli agenti hanno effettuato un servizio di appostamento in zona centro città, dove era stata segnalata la presenza di una persona dai capelli brizzolati che spacciava stupefacenti nella zona della lungoirno, nei pressi della Cittadella Giudiziaria. Nella serata, i poliziotti sono riusciti a individuare, precisamente nei pressi di un bar vicino, la persona descritta che, dopo una breve attività di osservazione, è stata prontamente bloccata prima che si allontanasse e sottoposta a perquisizione personale: è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina, già confezionate e pronte alla vendita, nonché sostanza per il taglio dello stupefacente.

L'arresto

L’uomo, identificato per F.L., 46enne salernitano, pluripregiudicato per reati relativi agli stupefacenti, è stato tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, condotto ai domiciliari, a disposizione dall’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio di convalida dell’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento