Viola i domiciliari per spacciare crack: arrestato

Dopo aver rinvenuto due bussolotti con dentro il crack, i carabinieri hanno esteso la perquisizione alla sua abitazione, senza tuttavia trovare altra droga

Non ha rispettato il divieto di uscire di casa disposto dal giudice di sorveglianza, uscendo in strada per spacciare crack. Così è stato arrestato un 28enne originario di Salerno, ma residente a Pagani, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo spaccio

Il giovane era stato intercettato l'altro ieri da una pattuglia dei carabinieri: alla vista dei militari, aveva cercato di disfarsi della droga senza riuscirci. Dopo aver rinvenuto due bussolotti con dentro il crack, i carabinieri hanno esteso la perquisizione alla sua abitazione, senza tuttavia trovare altra droga. Per il pusher, ad ogni modo, oltre all'accusa di spaccio, anche quella di aver violato il provvedimento dell'autorità giudiziaria: il 28enne è finito ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento