menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il materiale sequestrato

Il materiale sequestrato

Supermarket della droga sgominato a Mariconda: due arresti, coca tra the e camomilla

I carabinieri hanno fatto irruzione in un'abitazione situata nel "Villaggio dei Puffi", dove hanno bloccato due tossicodipendenti che avevano appena acquistato cocaina ed eroina da due 32enni del posto

Un vero e proprio supermarket della droga è stato scoperto, giovedì sera, nel quartiere Mariconda di Salerno. I carabinieri di Battipaglia e della locale Compagnia, infatti, hanno bloccato due tossicodipendenti che avevano appena acquistato cocaina ed eroina da due 32enni, residenti in un'abitazione situata nel complesso di edilizia popolare denominato "Villaggio dei Puffi".

La successiva perquisizione dell’appartamento ha permesso di rinvenire,  abilmente nascosti in un mobile della cucina, fra bustine di thè e camomilla, 30 grammi di cocaina, 30 di hashish e 5 di eroina. Inoltre sono stati sequestrati 535 euro, provento dello spaccio, un bilancino elettronico di precisione e anche del materiale utilizzato per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Durante la perquisizione sono stati sequestrati, inoltre, numerosi pizzini con il numero di telefono usato dai due spacciatori, associato però ad un altro nome per impedire la loro identificazione. I due, legati da vincoli di parentela in quanto uno è il fidanzato della sorella dell’altro, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso la loro abitazione, mentre gli acquirenti segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo, quali assuntori di droghe. L'operazione è avvenuta dopo un attento monitoraggio dei tossicodipendenti e dei luoghi dove si riforniscono di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento