rotate-mobile
Cronaca Eboli

Eboli, due fratelli in manette per coltivazione di canapa indiana

I due, battipagliesi, avevano allestito una coltivazione di canapa nella loro abitazione di Eboli. I carabinieri hanno fatto irruzione e li hanno colti in flagranza di reato: li tenevano d'occhio da giorni

Sorpresi a coltivare canapa indiana, due fratelli battipagliesi sono stati arrestati, nella tarda serata di lunedì, in località Fiocche del comune di Eboli. I due, L. S. 52 anni e A. S. 41 anni, sono stati tratti in arresto dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Alessandro Cisternino e del tenente Francesco Manna. Dopo alcuni giorni di osservazione e controllo i militari hanno fatto irruzione nell'abitazione dei due, dove una fascia di terreno era stata adibita a coltivazione della pianta che produce lo stupefacente marijuana.

Nel dettaglio, i militari hanno rinvenuto e sequestrato una pianta di cannabis sativa, alta 160 centimetri e del peso di 280 grammi, 50 grammi di marijuana e altro stupefacente già essiccato, oltre ad un bilancino di precisione. I due sono stati quindi tratti in arresto in flagranza di reato di coltivazione di canapa indiana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eboli, due fratelli in manette per coltivazione di canapa indiana

SalernoToday è in caricamento