Cronaca Nocera Inferiore

Spaccio di hashish e crack a Nocera Inferiore: arrestato 30enne

I poliziotti, insieme al cane "Kira", hanno fatto irruzione all'interno di un appartamento situato nella zona del Vescovado

Un trentenne, originario di Pagani ma residente nella zona del Vescovado a Nocera Inferiore, è stato arrestato della Polizia. Ad insospettire gli agenti i continui movimenti di possibili acquirenti di droga intorno al suo appartamento. E così, nel pomeriggio di ieri, è scattato il blitz al secondo piano di uno stabile situato in via Grimaldi.

Il blitz

La perquisizione, condotta con le unità cinofila antidroga della Questura di Napoli, con il cane “Kira” (un pastore tedesco), ha permesso di sequestrare un cospicuo quantitativo di sostanza stupefacente dal quale potevano essere ricavate circa 450 dosi di hashish e 50 dosi di crack (cocaina base libera), ma anche tre bilancini elettronici e materiale per il confezionamento delle dosi e 15 euro in contanti provento di spaccio.

Il trentenne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio e , dopo le formalità di rito, sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione della Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di hashish e crack a Nocera Inferiore: arrestato 30enne
SalernoToday è in caricamento