Cronaca Centro

Arresti per spaccio sul Lungomare, il sindaco: "Chi sbaglia va in carcere o altrove"

Non si mostra sorpreso, il primo cittadino, in merito alla notizia degli arresti sul lungomare: da tempo, l'amministrazione aveva segnalato il fenomeno e, grazie all'impegno delle forze dell'ordine, la rete di spaccio è stata smantellata

"Era una notizia annunciata": lo ha osservato il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, a margine di una conferenza stampa, a proposito dei 17 arresti per spaccio, effettuati sul lungomare dalla Polizia.

L'avviso

Il primo cittadino, dunque, ricorda quando insieme al Prefetto, l'amministrazione comunale aveva puntato l'attenzione sulla gestione del fenomeno. E a tale campanello d'allarme è seguita l'azione efficace degli agenti della Questura coordinati dal Questore: "La nostra è una città intollerante per quanto riguarda la sicurezza e legalità: chi sbaglia se ne deve andare in carcere o altrove", ha concluso Napoli.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti per spaccio sul Lungomare, il sindaco: "Chi sbaglia va in carcere o altrove"

SalernoToday è in caricamento