Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Spaccio tra Napoli a Salerno, sedici arresti

Sedici persone sono state tratte in arresto tra le province di Napoli e Salerno con le accuse di coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Immagine di repertorio

E' di sedici persone arrestate tra le province di Napoli e Salerno il bilancio di una operazione messa a segno dai carabinieri di Castellammare di Stabia (Napoli). I militari hanno eseguito le ordinanze emesse dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Torre Annunziata (Napoli) per i reati di coltivazione, detenzione e spaccio di marijuana. La piantagione, scoperta in provincia di Salerno, consisteva in piante di cannabis.

La piantagione si trovava in provincia di Salerno mentre la droga ricavata veniva venduta nel territorio della provincia napoletana. L'indagine che ha portato al blitz della scorsa notte è cominciata nel settembre del 2010 e ha portato nel corso dei mesi alla scoperta e al sequestro delle tre tonnellate di marijuana. Il sequestro maggiore è stato fatto ad Eboli il 10 settembre 2010, quando i carabinieri hanno trovato in una zona di montagna una piantagione con circa tre tonnellate di piante. Oltre alle 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere, i carabinieri hanno notificato tre provvedimenti di obbligo di firma a persone ritenute vicine all'organizzazione. Sono stati inoltre monitorati alcuni episodi di spaccio e segnalati numerosissimi consumatori abituali di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio tra Napoli a Salerno, sedici arresti

SalernoToday è in caricamento