menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Droga e armi sequestrati (foto carabinieri Nocera Inferiore)

Droga e armi sequestrati (foto carabinieri Nocera Inferiore)

Nocera Inferiore, spaccio al Vescovado: un arresto

Maxi operazione dei militari nel quartiere nocerino: un camionista è stato arrestato per spaccio mentre un 30enne è finito in manette per il reato di evasione

Maxi operazione antidroga dei carabinieri a Nocera Inferiore con due persone tratte in arresto e diverse dosi di stupefacente sequestrate. Nel dettaglio i militari del reparto territoriale, diretti dal maggiore Matteo Gabelloni, sono entrati in azione nel quartiere Vescovado della città dell'agro. Qui è stata controllata l'abitazione di D. C. G., 25 anni, trovato in possesso di una pistola semiautomatica a salve modificata in maniera da poter esplodere colpi calibro 7,65, con quattro cartucce dello stesso calibro. Trovati, grazie alle unità cinofili di Pontecagnano Faiano, 50 grammi di hashish nascosti in un cortile, unitamente ad un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento.

I militari hanno inoltre controllato un circolo privato del quartiere, nel quale sono state scoperte slot machines abusive non autorizzate dai Monopoli di Stato: per questo motivo il circolo è finito sotto sequestro. Nel corso dei controlli inoltre i carabinieri hanno sorpreso M. A., 33 anni, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto ai domiciliari, mentre passeggiava per le strade del quartiere: l'uomo è stato quindi arrestato in flagranza del reato di evasione.

Un camionista del posto, 36 anni, già noto alle forze dell'ordine, P. P. le sue iniziali, è stato invece visto dai carabinieri mentre cedeva una dose di droga ad un assuntore. Il 36enne, accortosi della presenza dei militari, dopo aver preso i soldi è subito tornato a casa dove ha tentato di disfarsi di altre due dosi di droga, risultata in seguito essere eroina. Un'altra dose di droga invece, all'irruzione dei militari, era sul tavolo della cucina. I carabinieri hanno recuperato nel complesso quattro dosi di droga, soldi - presumibilmente provento dello spaccio - e numerosi bussolotti di plastica utili per il confezionamento della droga. L'uomo è stato arrestato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento