Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Padula

Spaccio: si rende irreperibile, ma ha l'obbligo di dimora: arrestato

Per il ragazzo era già scattato il divieto di lasciare il Comune di Padula, così come prescritto dall'Autorità Giudiziaria, in quanto responsabile di numerosi episodi di spaccio di stupefacenti

Carabinieri di Sala Consilina in azione: è stato messo in manette un trentenne pregiudicato di Padula. L’arresto è stato eseguito come disposto dal Tribunale di Vallo della Lucania, aggravando la misura dell’obbligo di dimora alla quale il giovane era sottoposto.

Per il ragazzo era scattato il divieto di lasciare il Comune di Padula, così come prescritto dall’Autorità Giudiziaria in quanto responsabile di numerosi episodi di spaccio di stupefacenti (faceva parte di una rete di spacciatori, arrestati nel novembre 2016, e dediti alla vendita illegale di cocaina, eroina e hashish, in Cilento tra Capaccio e Pollica e Vallo di Diano) e per questo cautelarmente obbligato a permanere nel Comune di residenza. Ma si è reso irreperibile da aprile a giugno: oggi è stato rintracciato dai militari e condotto ai domiciliari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio: si rende irreperibile, ma ha l'obbligo di dimora: arrestato
SalernoToday è in caricamento