rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Mercato San Severino

Spaccio di droga fuori dalle scuole a Mercato San Severino: ok al progetto per le telecamere

Il Comune è stato ammesso al finanziamento del Progetto “Scuole Sicure” 2021/2022 la cui finalità riguarda l’attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici

Il Comune di Mercato San Severino è stato ammesso al finanziamento del Progetto “Scuole Sicure” 2021/2022 la cui finalità riguarda l’attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici.

I dettagli 

Il progetto, redatto dagli uomini del Comando di Polizia Municipale, prevede la realizzazione di un sistema di video sorveglianza ad elevato standard tecnologico e la presenza degli operatori della Polizia Municipale con propri mezzi istituzionali all’esterno dell’Istituto Scolastico “Publio Virgilio Marone” sito in Via Marcello, e delle tre sedi della Scuola Media “San Tommaso” in Piazza Ettore Imperio, Via F. Biondo e Via Domenico Cirillo. A illustrare i dettagli dell’iniziativa il Comandante della Polizia Municipale Giancarlo Troiano. “L’iniziativa – spiega Troiano - ha come finalità di rafforzare la collaborazione tra le istituzioni scolastiche e l’amministrazione comunale per potenziare la presenza, il controllo e il monitoraggio dello spaccio degli stupefacenti davanti ai luoghi estremamente sensibili come gli istituti scolastici. Si tratta di un’importante iniziativa che intende porre l’accento sugli aspetti di un fenomeno largamente diffuso, con risvolti drammatici nella vita delle persone e che causa un crescente allarme sociale e un forte senso di insicurezza nei cittadini. Il progetto - continua Troiano - riguarderà il nuovo anno scolastico 2021/2022 a partire dal mese di ottobre e fino a giugno 2022 e per le attività di contrasto saranno, da un lato, impiegati mezzi e personale della Polizia Municipale del Comune di Mercato S. Severino e dall’altro sarà realizzato un impianto di videosorveglianza all’esterno degli istituti scolastici. Ogni pattuglia automontata presenzierà, a rotazione, gli Istituti scolastici individuati”.

I commenti 

Plaude ll’iniziativa anche l’assessore Enza Cavaliere che rimarca “la centralità della scuola nell’attività amministrativa con un’azione a 360° volta a garantire sicurezza in tutti gli ambiti ai ragazzi e serenità alle famiglie, ai docenti ed al personale scolastico”. Soddisfatto il sindaco Antonio Somma che ha così commentato. “La sicurezza dei nostri Istituti Scolastici – dichiara il primo cittadino - va garantita partendo dall’esterno degli stessi e non deve limitarsi solamente a lavorare, come ogni anno facciamo, per garantire elevati standard di sicurezza alle strutture. Contrastare lo spaccio di sostanza stupefacenti ha sicuramente la stessa valenza perché, anche in tal caso, parliamo di vite di ragazzi messe a rischio non da problemi strutturali ma da problemi sociali. Il fenomeno è fin troppo diffuso per ignorarlo ed il progetto messo in campo con la Polizia Municipale va proprio in questa direzione, quella di combattere e reprimere duramente il fenomeno sul territorio con la possibilità, visto il riconoscimento a finanziamento dell’iniziativa, di creare una infrastruttura tecnologica di videosorveglianza che consenta di fornire un grosso ausilio agli uomini impegnati ed a rafforzare in ognuno di noi il senso di sicurezza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga fuori dalle scuole a Mercato San Severino: ok al progetto per le telecamere

SalernoToday è in caricamento