rotate-mobile
Cronaca Mercato San Severino

Mercato San Severino, spara con un fucile ad aria compressa il cane del vicino

I carabinieri di Mercato San Severino hanno arrestato un pregiudicato per evasione dai domiciliari e denunciato un operaio per maltrattamento di animali

Senza sosta i controlli dei carabinieri nella Valle dell’Irno: i carabinieri di Mercato San Severino hanno arrestato un pregiudicato per evasione e denunciato un operaio per maltrattamento di animali. Il primo caso riguarda un 25enne che si era arbitrariamente allontanato da una comunità terapeutica di Salerno, dove era agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce. L’uomo è stato nuovamente sottoposto agli  arresti domiciliari presso la struttura.

Sempre il personale di Mercato San Severino ha denunciato per maltrattamento di animali, un operaio 62enne del luogo che ha ferito con un colpo di carabina ad aria compressa il cane di un vicino. L’animale ha riportato lievi escoriazioni: la carabina è stata sequestrata mentre i fucili da caccia e numerose cartucce a pallini, legalmente detenuti, sono stati ritirati e sottoposti a sequestro amministrativo, in attesa dell'esito della proposta di diniego di detenzione di armi e munizioni avanzata a suo carico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato San Severino, spara con un fucile ad aria compressa il cane del vicino

SalernoToday è in caricamento