menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sparatoria alla pompa di benzina Q8 a Pastena: il 17enne chiede lo sconto

Il giovane ha optato per il rito abbreviato su cui i giudici del tribunale minorile saranno chiamati a esprimersi il prossimo 25 giugno quando è prevista la prossima udienza

Il 22 marzo dello scorso anno intorno alle 17, alcuni colpi di pistola furono sparati nell’area della pompa di benzina Q8 in via Rocco Cocchia, a Pastena, che gambizzarono un 22 enne, Carmine Ferraioli, incensurato, il quale rischiò di perdere la vita in quanto la pallottola che lo raggiunse gli tranciò l’arteria femorale. In poco tempo, però, i carabinieri riuscirono a stringere il cerchio intorno a chi aveva premuto il grilletto identificandolo nel minorenne R.B. originario di Sant’Eustachio che venne raggiunto subito da un provvedimento di custodia cautelare in carcere. Con lui c’era il 22enne Salvatore Lucich per il quale è arrivato nei giorni scorsi l’avviso di chiusura indagini della Procura di Salerno.

Al tribunale dei Minori - rivela il quotidiano La Città - si è svolta, invece, l’udienza preliminare del processo a carico dell’autore materiale del gesto delittuoso, l’allora 17enne R.B., che non esitò a sparare contro un ragazzo poco più grande di lui forse reo di avergli “pestato i piedi” nella sua attività di boss in erba.  Il giovane ha optato per il rito abbreviato su cui i giudici del tribunale minorile saranno chiamati a esprimersi il prossimo 25 giugno quando è prevista la prossima udienza.

Tra i capi di imputazione rivolti a R.B. nell’ordinanza emessa all’epoca dei fatti dal gip Di Florio compaiono il tentato omicidio e porto d’armi abusivo, con l’aggravante della premeditazione nonché della modalità mafiosa con cui venne compiuto l’agguato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento