Sparatorie nell'Agro, Criscuolo fa scena muta: convalidato l'arresto

Il giudice per le indagini preliminari di Nocera Inferiore ha stabilito che il 27enne deve attendere il processo rimanendo rinchiuso nel carcere di Salerno

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Nocera Inferiore ha convalidato l’arresto per Luca Criscuolo, il 27enne finito in manette lo scorso mercoledì con l’accusa di essere l’autore di alcune sparatorie verificatesi nei comuni di Cava de’ Tirreni,  Pagani, Sarno e nella stessa Nocera Inferiore.  

L'interrogatorio

Ieri mattina, alla presenza del suo avvocato Andrea Vagito, è stato sottoposto all’interrogatorio di garanzia ma il giovane si è avvalso della facoltà di non rispondere. E così è stato nuovamente rinchiuso nel carcere di Salerno con l’accusa di tentato duplice omicidio. Intanto proseguono le indagini della polizia per fare luce sulla dinamica dei fatti anche attraverso le perizie balistiche con l’obiettivo di appurare se la versione fornita dal 27enne sia compatibile con quanto avvenuto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli episodi

Lunedì sera, in piazza Abbro a Cava, ha ferito alla gamba una ragazza che stava passeggiando in compagnia del fidanzato. Martedì, alle ore 13.15, a Pagani, in via Alcide de Gasperi, nei pressi della pizzeria La Ruota, il giovane ha esploso diversi colpi d’arma da fuoco in direzione di un’autovettura Smart, appena parcheggiata di rimpetto. Successivamente, alle ore 17.45 a Sarno, all'altezza del bar Pieffe sito a Prolungamento Matteotti, il 27enne a bordo della stessa auto aveva sparato due colpi che hanno centrato l’insegna dell’esercizio commerciale ed una moto parcheggiata nelle vicinanze.E ancora, alle ore 19.05 di mercoledì (ieri, ndr), a Nocera Inferiore, nei pressi del bar Roma situato in Corso Garibaldi, un uomo di 67 anni era stato attinto da colpi di arma da fuoco ad entrambi gli arti inferiori, esplosi sempre da una Fiat Grande Punto di colore grigio. Il malcapitato si trova attualmente ricoverato presso l’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, non in pericolo di vita. Pochi minuti dopo, sempre a Nocera Inferiore, nei pressi dell’ufficio postale di via Marconi, dalla stessa autovettura sono stati esplosi altri colpi che non hanno fortunatamente colpito persone. Immediate le ricerche in zona che hanno permesso ai poliziotti di identificare e fermare il 27enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento