menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ascea, spari al cantiere: quattro arresti

Quattro individui si sono presentanti in un cantiere al confine con Pisciotta ed hanno fatto fuoco senza però colpire gli operai presenti: fuggiti, sono stati poi arrestati

Erano in quattro, tra cui una donna, si sono presentati all'improvviso in un cantiere armati di coltello e fucile, hanno minacciato gli operai presenti sul posto ed hanno sparato senza colpire nessuno: è accaduto ad Ascea. Lo riporta il quotidiano la Città di Salerno. Vittime del raid, sul quale indagano i carabinieri, giunti sul posto poco dopo, quattro operai di una ditta edile del posto, impegnati nei lavori di messa in sicurezza di un canale in località Fiumicello, al confine con il comune di Pisciotta. Uno di loro, secondo quanto si è appreso, è riuscito ad estrarre il telefonino e a chiamare il 112.

Sul posto sono quindi giunti i carabinieri, che si trovavano non distanti: i quattro banditi si sono dati alla fuga ma sono successivamente stati tratti in arresto. Su di loro pendono ora le ipotesi di reato di tentato omicidio e porto abusivo d'armi, tra le quali un fucile con matricola abrasa risultato rubato nei mesi scorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento