Riparte la Spesa SoSpesa per gli indigenti in isolamento: l'appello di Galahad

Per aiutare le persone in isolamento precauzionale anti-Covid che stanno attraversando un periodo di difficoltà economica, la raccolta benefica è stata rilanciata in due supermercati cittadini dislocati in zone diverse della città

Il carrello al Carrefour

E' ripartita, seppur in versione ridotta, la Spesa SoSpesa a Salerno, l'iniziativa lanciata dal Centro per la Legalità di Galahad, con il patrocinio del Settore Politiche Sociali del Comune di Salerno guidato dall’Assessore Nino Savastano, in collaborazione con il Nucleo Comunale della Protezione Civile di Salerno. Per aiutare le persone in isolamento precauzionale anti-Covid che stanno attraversando un periodo di difficoltà economica, infatti, la raccolta benefica è stata rilanciata in due supermercati cittadini dislocati in zone diverse della città, con la possibilità, qualora la fetta di destinatari si allargasse, di coinvolgere anche altri esercizi commerciali e market.

Per il momento, dunque, presso il Carrefour Market Salerno 2 di via Posidonia, 132 e il Sigma di via Manganario 27, i cittadini generosi, quotidianamente, potranno acquistare uno o più prodotti in più rispetto a quelli che occorrono loro, e riporli, dopo aver effettuato i pagamenti, in un carrello o in un’area dedicati alla raccolta alimentare, siti non distante dalle casse. Una volta a settimana, dunque, i volontari della Protezione Civile di Salerno ritireranno i prodotti raccolti per consegnarli direttamente alle persone in quarantena in difficoltà economiche che non riescono a provvedere alla spesa.

L'appello di Galahad

"Facciamo appello al buon cuore dei cittadini.  La Spesa SoSpesa tenuta durante i mesi del lockdown ed immediatamente dopo la fase acuta dell'emergenza ha concesso di aiutare innumerevoli famiglie in difficoltà, grazie alla generosità dei salernitani che hanno risposto con entusiasmo all'iniziativa. Ci auguriamo che anche in questa occasione i cittadini generosi facciano la loro parte, dando una mano alle persone in difficoltà economiche ristrette in isolamento precauzionale anti-Covid: sono di meno, da qui la scelta di avviare il nuovo percorso solidale solo in due supermercati.

Ma non escludiamo, se occorresse, di coinvolgere nuovi esercizi commerciali. Intanto, chiediamo un aiuto a tutti coloro che possono: donate e tendete una mano a chi è in difficoltà. I gesti di cuore restano gli unici ad essere impagabili".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento