menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gender, l'ira di Adinolfi sul mancato patrocinio al Comitato Difendiamo i Nostri Figli

Il consigliere punta anche il dito contro le locandine concernenti lo spettacolo gender "Fa’afafine – Mi chiamo Alex e sono un Dinosauro"

Interrogazione del consigliere di Forza Italia, Raffaele Adinolfi per la mancata concessione del patrocinio al convegno sul gender organizzato dal Comitato Difendiamo i Nostri Figli. Contestata la scelta di non affiancare moralmente l’evento. "Il logo è istituzionale è di tutti – ha spiegato – non ne può disporre a piacimento un sindaco, a maggior ragione un sindaco facente funzione non eletto da nessuno", sbotta Adinolfi che chiede di sapere "se l’amministrazione intende mantenere l’impegno preso in Consiglio, rinviando al pomeriggio la rappresentazione di Fa’afaline, nonchè se in futuro intende garantire i diritti di tutti i consiglieri su tematiche sensibili e se è intenzione dell’amministrazione comunale modificare il regolamento per la concessione del patrocinio morale da parte dell’ente".

"Alcuni genitori di scuole primarie e secondarie hanno visto presso i loro istituti scolastici delle locandine concernenti lo spettacolo gender Fa’afafine – Mi chiamo Alex e sono un Dinosauro, in cui non è indicato che lo spettacolo non racconta la storia di un dinosauro, come farebbe sembrare il titolo, bensì racconta la storia di un bambino, lo si legge nella locandina, che ha sempre le idee chiare su ciò che vuole essere: i giorni pari è maschio e i giorni dispari è femmina. - scrive inoltre Adinolfi- Tale spettacolo quindi che tratta di un gender creative, invia messaggi confusivi sull’identità sessuale a soggetti che si trovano proprio nella delicatissima fase dello sviluppo della loro identità sessuata, maschile e femminile, con la scusa che promuovere l’autodeterminazione nell’identità sessuale concorrerebbe a contrastare le discriminazioni", conclude il consigliere che attende risposte e chiarimenti in merito da parte dell'amministrazione.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento