menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spiagge libere a Salerno, i lidi devono garantire l'accesso gratuito

Va ricordato che tutti hanno la possibilità di usufruire liberamente della parte di spiaggia che non è stata data in concessione e dei 5 metri di battigia dal punto in cui le onde si infrangono

I lidi salernitani devono assicurare il libero accesso alla spiaggia libera. Lo sottolinea il presidente del Distretto turistico riviera salernitana, Alberto Serritiello che è statoi convocato dall’assessore all’urbanistica e alla mobilità, Mimmo De Maio, dopo le segnalazioni di cittadini che lamentano il mancato rispetto della legge.  

Le denunce

Capita, infatti, a Salerno, che per raggiungere l’angolo di arenile rimasto libero dagli ombrelloni dei lidi l’unico accesso possibile risulti proprio attraversare cabine e lettini. L'assessore all’Urbanistica e alla Mobilità, Domenico De Maio, sta effettuando una serie di sopralluoghi e di confronti con i gestori degli stabilimenti.

La norma

Va ricordato che tutti hanno la possibilità di usufruire liberamente della parte di spiaggia che non è stata data in concessione e dei 5 metri di battigia dal punto in cui le onde si infrangono. Come conferma anche la legge numero 296 del 2006 (articolo 1, comma 251),esiste “l’obbligo per i titolari delle concessioni di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l’area ricompresa nella concessione, anche al fine della balneazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento