Cronaca

"Sporcizia in città": lettera di Forza Italia e Lega al sindaco di Salerno

I consiglieri comunali Roberto Celano, Ciro Russomando e Giuseppe Zitarosa hanno scritto al primo cittadino Enzo Napoli per farsi portavoce della protesta e delle denunce dei cittadini che lamentano degrado e disagio nei quartieri

Il consigliere comunale Roberto Celano

"Sporcizia in città". I consiglieri comunali di Forza Italia e Lega, Roberto Celano, Ciro Russomando e Giuseppe Zitarosa, hanno scritto al primo cittadino di Salerno, Enzo Napoli per farsi portavoce della protesta e delle denunce dei cittadini che lamentano degrado e disagio nei quartieri.

La lettera

"Ci segnalano, da ogni quartiere della città, il degrado con il quale i salernitani, da tempo, sono costretti a convivere nonostante siano oberati da una tassazione incresciosa. Rifiuti in strada, campane del vetro stracolme, strade sporche, tombini occlusi, ratti e blatte ormai visibili in numero indefinito, deiezioni canine che ormai costringono i passanti a gimkane per evitarle con evidenti pericoli di natura igienico sanitaria. La situazione è diventata insostenibile e l’immagine che si rischia di dare della città, anche ai visitatori che verranno per le luminarie è, a dir poco, deprimente".
       

La spesa e la stoccata

"A ciò si aggiunga - proseguono i consiglieri nella lettera inviata al sindaco di Salerno - che i costi sostenuti dall’Ente e verificabili nel PEF, per il ciclo integrato dei rifiuti, sono assolutamente spropositati rispetto al pessimo servizio offerto alla città. Accogliamo con favore la notizia che anche diversi Consiglieri di maggioranza, che hanno per anni negato perfino l’evidenza, si siano oggi resi conto dello stato di indecenza in cui, purtroppo, versa Salerno, chiedendo ai responsabili politici di dimettersi - scrivono Celano, Russomando e Zitarosa facendo riferimento alle ultime dichiarazioni di Paky Memoli, indirizzate all'assessore comunale all'ambiente AngeLO Caramanno - Un’Amministrazione che si dimostra vorace e che mette le mani in tasca ai cittadini, senza poi essere in grado di assicurare quantomeno accettabili servizi essenziali, ha il dovere di lasciare il passo per manifesta incapacità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sporcizia in città": lettera di Forza Italia e Lega al sindaco di Salerno

SalernoToday è in caricamento