rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Castel San Giorgio, presentato lo Sportello Unico per l'edilizia Digitale

A partire dal 27 febbraio 2023 sarà attivo il nuovo Portale Digitale SUED per la presentazione, protocollazione e gestione delle pratiche afferenti le nuove attività edilizie

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

È stata presentata questa mattina in aula consiliare la piattaforma sulla quale, dal prossimo 27 febbraio, sarà possibile caricare tutte le pratiche edilizie. Al Comune di Castel San Giorgio continua il processo di digitalizzazione e arriva lo sportello unico di edilizia digitale che offrirà a professionisti e cittadini un servizio sempre più  immediato e puntuale. 

"Con questo nuovo servizio online il Comune di Castel San Giorgio accorcia ulteriormente le distanze tra cittadini, professionisti e Pubblica Amministrazione - ha detto il sindaco Paola Lanzara - accorciamo  le distanze ma anche i tempi di attesa, in modo che  anche il settore tecnico della nostra  macchina comunale potrà operare in maniera più spedita. Grazie all'ottimo lavoro svolto dall'assessore alla Digitalizzazione Antonia Salvati, il nostro Comune si è adeguato a quelli che sono i nuovi standard normativi" ha concluso Paola Lanzara. Sarà possibile usufruire delle funzioni dello Sportello Unico Digitale per l'Edilizia direttamente da un PC, monitorando le proprie  pratiche edilizie in qualsiasi momento, comportando un'abbreviazione dei tempi necessari a svolgere determinate pratiche a vantaggio di una maggiore efficienza ed efficacia per tutti. 

A partire dal 27 febbraio 2023 sarà attivo il nuovo Portale Digitale SUED per la presentazione, protocollazione e gestione delle pratiche afferenti le nuove attività edilizie. A gestire la piattaforma sarà la società Publisys, una IT Company che da oltre trent’anni lavora al fianco delle Amministrazioni Pubbliche, offrendo soluzioni digitali, servizi di assistenza e consulenza e realizzando progetti complessi di system integration. Per la fruizione dei servizi, i tecnici e gli utenti  dovranno dotarsi di sistemi Spid, Pec e firma digitale. A far data dal 27 febbraio 2023 le pratiche non inviate attraverso la piattaforma on-line non saranno più recepite.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Giorgio, presentato lo Sportello Unico per l'edilizia Digitale

SalernoToday è in caricamento