rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Castel San Giorgio

Castel San Giorgio, la perseguita e compie atti osceni davanti alla figlia disabile

E' stato allontanato da casa un 54enne di Castel San Giorgio che, da anni, minacciava la sua vicina di casa

La perseguitava da anni, arrivando a compiere atti osceni perfino davanti alla figlia diversamente abile e costringendola a cambiare le proprie abitudini di vita per evitare di essere continuamente vittima di minacce e comportamenti ossessivi. Finalmente allontanato dalla sua abitazione di Castel San Giorgio, C.E., 54enne acciuffato dai carabinieri del posto per stalking nei confronti della sua vicina.

La povera casalinga, una 38enne madre di una ragazza diversamente abile, ha subito innumerevoli atteggiamenti molesti da parte dell'uomo che, vedendola in cortile, le rivolgeva, nel caso migliore, epiteti volgari, causandole un grave stato di ansia e paura. Documentando l’incresciosa vicenda, i militari e l’ Ufficio Gip del Tribunale dei Nocera Inferiore, hanno pertanto disposto l'allontanamento dell'uomo, operaio, dalla sua abitazione, dove non potrà più farvi rientro senza l’autorizzazione del giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel San Giorgio, la perseguita e compie atti osceni davanti alla figlia disabile

SalernoToday è in caricamento