Stalking, falso e allacci abusivi: arresti e denunce nella Valle dell'Irno

I carabinieri sono entrati in azione nei comuni di Castel San Giorgio, Fisciano e Mercato San Severino

Proseguono senza sosta i controlli dei carabinieri nei comuni della Valle dell’Irno. A Mercato San Severino è stato arrestato un uomo che deve scontare due anni agli arresti domiciliari perché accusato di falso; un altro, invece, è stato rinchiuso in carcere, dove dovrà scontare 1 anno e 18 mesi per atti persecutori. A Castel San Giorgio, invece, una persona è stata arrestata per atti persecutori, a seguito di una condanna a 5 mesi. 

Il caso

A Fisciano sono stati denunciati 9 cittadini residenti nel villaggio Austria, che avevano rimosso i contatori dell'acqua evitando così la fatturazione da parte del gestore. Inoltre, altri 3 sono finiti nei guai per aver costruito abusivamente depositi e garage su terreni comunali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento