Stanchi di essere invisibili: giornata della Fibriomalgia al Ruggi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“STANCHI DI ESSERE INVISIBILI” E’ LO SLOGAN SCELTO DAL CFU-ITALIA IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA FIBROMIALGIA. IL 12 MAGGIO GIORNATA PER SENSIBILIZZARE UNA MALATTIA CARATTERIZZATA DA DOLORE CRONICO DELL’ APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO, ACCOMPAGNATA DA DISTURBI VEGETATIVI E FUNZIONALI, ALTAMENTE INVALIDANTE A LIVELLO PSICOFISICO, SOCIALE E LAVORATIVO CHE COLPISCE IN ITALIA CIRCA 2 MILIONI DI PERSONE, DI CUI IL 90 PER CENTO DONNE, RICONOSCIUTA DALL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ MA NON RICONOSCIUTA DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE.

INFATTI LA FIBROMIALGIA, COSI COME L ‘ENCEFALOMIELITE MIALGICA E LA SENSIBILITA’ CHIMICA MULTIPLA NON E’ CONSIDERATA UNA MALATTIA. UNA RACCOLTA FIRME CON UN BANCHETTO INFORMATIVO, PRESSO L’OSPEDALE SAN
LEONARDO “ RUGGI DI DIO E D’ARAGONA A SALERNO DA IL VIA ANCHE QUEST’ANNO ALLA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE DI CFU-CAMPANIA. L’INIZIATIVA E’ STATA CURATA DALLA REFERENTE REGIONALE ROSARIA DE VITIIS E DALLA REFERENTE PER SALERNO IMMA CARBONE.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento