Cronaca

Stanchi di essere invisibili: giornata della Fibriomalgia al Ruggi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“STANCHI DI ESSERE INVISIBILI” E’ LO SLOGAN SCELTO DAL CFU-ITALIA IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA FIBROMIALGIA. IL 12 MAGGIO GIORNATA PER SENSIBILIZZARE UNA MALATTIA CARATTERIZZATA DA DOLORE CRONICO DELL’ APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO, ACCOMPAGNATA DA DISTURBI VEGETATIVI E FUNZIONALI, ALTAMENTE INVALIDANTE A LIVELLO PSICOFISICO, SOCIALE E LAVORATIVO CHE COLPISCE IN ITALIA CIRCA 2 MILIONI DI PERSONE, DI CUI IL 90 PER CENTO DONNE, RICONOSCIUTA DALL’ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA’ MA NON RICONOSCIUTA DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE.

INFATTI LA FIBROMIALGIA, COSI COME L ‘ENCEFALOMIELITE MIALGICA E LA SENSIBILITA’ CHIMICA MULTIPLA NON E’ CONSIDERATA UNA MALATTIA. UNA RACCOLTA FIRME CON UN BANCHETTO INFORMATIVO, PRESSO L’OSPEDALE SAN
LEONARDO “ RUGGI DI DIO E D’ARAGONA A SALERNO DA IL VIA ANCHE QUEST’ANNO ALLA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE DI CFU-CAMPANIA. L’INIZIATIVA E’ STATA CURATA DALLA REFERENTE REGIONALE ROSARIA DE VITIIS E DALLA REFERENTE PER SALERNO IMMA CARBONE.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanchi di essere invisibili: giornata della Fibriomalgia al Ruggi

SalernoToday è in caricamento