Maltempo, crolla il muro divisorio alla stazione di Baronissi

L’area è stata delimitata con del nastro segnaletico e messa in sicurezza. Il cedimento è stato segnalato alle Autorità competenti delle Ferrovie Italiane e alla Polizia Municipale Locale

Il muro

Ancora danni provocati dal maltempo in provincia di Salerno. Questa mattina, intorno alle 9, i volontari della Protezione Civile “Il Punto”, sono intervenuti all’interno della stazione ferroviaria a Baronissi causa di un muretto divisorio franato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento

L’area è stata delimitata con del nastro segnaletico e messa in sicurezza. Il cedimento è stato segnalato  alle Autorità competenti delle Ferrovie Italiane e alla Polizia Municipale Locale.
Il traffico ferroviario non ha subito variazioni o ritardi al momento.

Le frane a Pellezzano e Tramonti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

  • Belen in Costiera, "salto" a Ravello e degustazione dei dolci di Pansa

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento