Strada Cacciatore, il ricordo di De Luca: "Avvocato della povera gente"

La cerimonia d’intitolazione si è svolta stamattina, all’altezza della rotatoria della Lungoirno antistante il sottopasso ferroviario di Torrione

A Salerno nasce via Diego Cacciatore. La cerimonia d’intitolazione, dedicata all'illustre penalista, politico e pubblico amministratore scomparso nel 1999, si è svolta stamattina, all’altezza della rotatoria della Lungoirno antistante il sottopasso ferroviario di Torrione. Era presente, tra gli altri il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha ricordato la figura dell'uomo e del professionista, "che ha combattuto tante battaglie di legalità, era l'avvocato della povera gente". De Luca ha concesso dichiarazioni solo sull'intitolazione della strada. Non ha voluto parlare, ad esempio, del termovalorizzatore e ha stroncato sul nascere ogni tentativo di domanda su altri argomenti: "Carissimi - ha detto ai cronisti - oggi parliamo soltanto dell'intitolazione". E ancora: "Vi ho detto che si parla solo di questo, vi ho detto che il resto non c'entra: siete fuori tema". 

Il saluto delle istituzioni

"Ricordiamo una figura importante della vita pubblica e dell'avvocatura salernitana - ha aggiunto De Luca - una famiglia che ha dato tanto alla nostra comunità. Diego Cacciatore ha unito alla sua professionalità anche tanta sensibilità e umanità. Ha difeso spesso la povera gente, le persone che hanno combattuto per i propri diritti e per il lavoro". Ecco il ricordo del sindaco di Salerno, Enzo Napoli: "E' un recupero della memoria della città ricca di storia, che deve ricercare e ritrovare i suoi retaggi. L’Avvocatura non era un mestiere per Diego Cacciatore. Era una missione da esercitare con competenza, dedizione, umanità. La ricerca della giustizia e della verità hanno sempre contraddistinto il suo lavoro per il quale tanto i magistrati quanto i colleghi avvocati nutrivano profondo rispetto. E’ stato protagonista d’importanti vicende giudiziarie nelle quali si è sempre distinto per correttezza e capacità di compiere il proprio dovere senza paura anche di fronte agli ostacoli più ardui ed ai pericoli più gravi".
 

Ringraziamenti

"Un ricordo importante, non nascondiamo il nostro orgoglio in questo giorno bellissimo - ha detto l'avvocato Cecchino Cacciatore, figlio dell'avvocato Diego -. Salerno ricorda mio padre con una insegna stradale, vicino al tribunale dove ha vissuto una vita intera difendendo gli ideali di libertà e di democrazia. Storia e futuro insieme: spero tanto che qiuesto ricordo sia da monito alle nuove generazioni per le quali mio padre si è tanto battuto"


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Sta per aprire "Mizzica": degustazioni siciliane nel centro di Salerno

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Suicidio a Campagna, 31enne si toglie la vita: comunità a lutto

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

Torna su
SalernoToday è in caricamento