Salerno, strade chiuse per "Antichi Sapori" ad Ogliara

Il provvedimento è stato reso noto a mezzo ordinanza dall'amministrazione comunale. Divieto di transito su un tratto di via Ogliara per tutta la durata dell'evento

Il comune di Salerno ha emesso un apposito dispositivo di traffico per consentire lo svolgimento della manifestazione denominata "Antichi Sapori", sagra che si terrà nella zona di Ogliara dal 29 giugno al 1 luglio 2012. Qui di seguito i dettagli relativi all'ordinanza comunale che regolamenterà il traffico veicolare nella zona nei giorni dedicati alla manifestazione.

Dalle 18 alle 24 del 29 e 30 giugno e del 1 luglio 2012, in via Ogliara (tratto adiacente la chiesa di S. Maria e S. Nicola) è istituito il divieto di transito per tutti i veicoli eccetto autobus, autocarri e mezzi di pubblico soccorso; tutti i restanti veicoli provenienti da San Mango Piemonte e zone limitrofe, diretti al centro cittadino, giunti all'intersezione con il viale Piè di Monte saranno instradati a destra su quest'ultimo viale, con percorrenza attraverso via Postiglione ed immissione verso valle per via Ogliara.

I provvedimenti in oggetto saranno resi noti all'utenza mediante apposita segnaletica. Qualora si rendesse necessario, si legge nell'ordinanza, adottare ulteriori provvedimenti atti a disciplinare meglio la circolazione e la sosta sulle aree interessate, la polizia municipale è autorizzata a provvedere con immediatezza.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento