menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di Sassano, rap ricorda le quattro vittime: "Vorrei chiedere a Dio dov'era.."

A crearlo Gaetano Romanelli in arte Romans, il musicista e dj Antonio Senatore e la cantante Deborah Abbatemarco in arte Edrien. Il titolo è "Un'altra vita"

Tre giovani artisti del Vallo di Diano (Gaetano Romanelli in arte Romans, il musicista e dj Antonio Senatore e la cantante Deborah Abbatemarco in arte Edrien)  hanno creato un rap dal titolo “Un’altra vita” dedicato ai quattro ragazzi morto lo scorso 28 settembre nel piccolo comunale di Sassano, quando un’auto pirata li investi mentre erano seduti dinanzi ad un bar. Alcune immagini del video sono state girate nella frazione Silla a poche decine di metri dal luogo in cui hanno perso la vita i fratelli Nicola e Giovanni Femminella, Daniele Paciello e Luigi Paciello quest'ultimo fratello di Gianni Paciello, che era alla guida dell'auto.

Tra le frasi più intense presenti nel video: Vorrei interrogare Dio e chiedergli domenica alle 5 dov’era… poi guardo la mia gente che piange e gli rivolgo una preghiera”. Nei titoli di coda, invece, appare la frase: "in memoria di quegli angeli volati in cielo troppo presto...".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Contagi a scuola: positivo un alunno a Contursi

  • Incidenti stradali

    Incidente sull'A2, furgone si ribalta: ferito il conducente

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento