rotate-mobile
Cronaca Battipaglia

Stranieri nascosti nell'autocarro, due persone finiscono in manette

Arrestati dai carabinieri un 54enne della provincia di Reggio Calabria e un tunisino domiciliato ad Eboli. Gli otto stranieri trovati sul camion erano destinati alla raccolta delle angurie

Sono stati arrestati al termine dei primi accertamenti condotti dai carabinieri della stazione di Battipaglia, agli ordini del maresciallo Matteo Castoro, le due persone coinvolte nel reclutamento e nel trasporto di extracomunitari privi di permesso di soggiorno. C. G. 54 anni di Villa San Giovanni (Reggio Calabria) e M. B. 50 anni, tunisino domiciliato in Eboli, sono stati colti nella flagranza del reato di favoreggiamento della permanenza di immigrati clandestini sul territorio nazionale al fine di trarne profitto e per questo arrestati e condotti nella notte nel carcere di Fuorni.

I fermati erano diretti in un meglio indicato appezzamento di terreno per procedere alla raccolta delle angurie per conto di una ditta di commercializzazione di frutta ed ortaggi di Reggio Calabria, nei confronti della quale sono in corso accertamenti per l’adozione dei provvedimenti per l’irregolare impiego di mano d’opera in agricoltura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stranieri nascosti nell'autocarro, due persone finiscono in manette

SalernoToday è in caricamento