"Strong for Life!" per la campagna di sensibilizzazione sui bus a Salerno

Dopo Genova e Udine, l'obiettivo è che anche a Salerno, per due settimane, possano circolare per la città due immagini differenti, una legata al tema dell'industria della carne e l'altra a quella del latte

Autobus trasformati in "manifesti itineranti" per sensibilizzare i salernitani sulla causa animalista: questa è la nuova campagna lanciata da Nala (Nuova Associazione Liberazione Animale), un gruppo di attivisti che, appoggiandosi ai volontari del territorio di Veg in Campania, ha deciso di sfruttare il trasporto pubblico per far sentire la propria voce, che poi è quella di tutti gli animali, con cartelloni pubblicitari su ben 32 autobus cittadini Busitalia per quindici giorni.

La tappa

Dopo Genova e Udine, l'obiettivo è che anche a Salerno, per due settimane, possano circolare per la città due immagini differenti, una legata al tema dell'industria della carne e l'altra a quella del latte. La prima ritrae lo sguardo intenso di un maiale da allevamento corredato dalla citazione "Se i macelli avessero le pareti di vetro saremmo tutti vegetariani"; la seconda invece un vitellino accanto alla didascalia "Il latte che bevi era per me". Il focus di questa pubblicità dinamica è tutto sugli animali, sui loro volti, sui loro sguardi. I protagonisti, per una volta, non saranno i vegetariani o i vegani, ma le vere vittime di questo sistema. Messaggi brevi ma profondi che non lasceranno indifferenti ed arriveranno a migliaia di persone, portando un momento di riflessione, uno spunto per approfondire il tema e l'inizio, magari, di una scelta più grande.

Dopo la cena benefit dello scorso 15 aprile, la raccolta fondi per questa campagna di sensibilizzazione continua con un evento all'insegna del benessere, “Strong for Life!”, un ciclo di tre incontri a cura di Cristina Federici Personal Trainer, basato su una serie di esercizi fisici a corpo libero finalizzati a migliorare la postura e la forza muscolare globale in un contesto sportivo vivace e divertente. Le lezioni, a numero chiuso, sono ideate per ragazzi/e di tutte le età che abbiano un minimo di allenamento alle spalle e si terranno all'aperto, in un parco cittadino, presumibilmente la mattina delle domeniche 10, 17 e 24 giugno. Il costo totale per le tre lezioni è di 20 euro che saranno devoluti interamente in beneficenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Dramma alla Cittadella: medico stroncato da un infarto, inutili i soccorsi

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

  • Travolta da un bus mentre attraversa la strada a Milano: grave maestra salernitana

  • Maltempo a Salerno, cade un grosso albero: disagi a Casa Manzo

Torna su
SalernoToday è in caricamento