menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Studentessa con meningite, l'Asl: "Non è necessaria la profilassi"

La ragazza, ricoverata al Ruggi, è stata colpita da meningite da pneumococco: in una nota l'Asl Salerno ha precisato che per la patologia in questione non è necessaria la disinfezione e disinfestazione delle aule scolastiche

Domenica mattina una studentessa 17enne dell'istituto Giovanni Amendola era stata ricoverata in ospedale al Ruggi di San Leonardo a causa di sintomi che facevano pensare ad una meningite da pneumococco: diagnosi che era stata confermata dall'azienda ospedaliera cittadina. In merito al clamore suscitato dalla notizia l'Asl, nella giornata di oggi, ha diramato una nota: "Non è necessario procedere ad interventi di disinfezione e disinfestazione dei locali frequentati dal soggetto interessato alla patologia come indicato dalle linee guida del Ministero della Salute - si legge nella nota dell'Asl - non è necessario effettuare la chemioprofilassi ai soggetti che abbiano avuto contatti con la persona affetta da tale patologia".

L'azienda sanitaria locale ha inoltre aggiunto che "la vaccinazione offerta gratuitamente in regione Campania è prevista per i bambini che frequentano gli asili nido e per i bambini affetti da patologie immunodeficitarie su indicazione dei pediatri di libera scelta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento