menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
corteo studenti a Salerno - 7 ottobre

corteo studenti a Salerno - 7 ottobre

Studenti salernitani, "pioggia" di proteste: no all'alternanza scuola lavoro

Decine di studenti salernitani hanno sfidato stamattina il maltempo e sfilato dalla stazione a Piazza Portanova per dire no all'alternanza scuola lavoro e ai presidi-manager

Decine di studenti degli Istituti Superiori di Secondo grado si sono raggruppati stamattina in corteo, nei pressi della stazione ferroviaria di Salerno. In buon numero, dietro lo striscione "Se dobbiamo lavorare, almeno pagateci", hanno manifestato il proprio dissenso e protestato contro l'alternanza scuola lavoro e i nuovi risvolti della riforma "che attribuisce al Dirigente Scolastico - hanno spiegato - funzioni da manager che a noi studenti non piacciono". Il corteo era stato richiesto giorni fa, dunque autorizzato dalle forze dell'ordine che hanno vigilato con una pattuglia dei Carabinieri e un'altra dei vigili urbani.

Al ritorno a casa, però, amara sorpresa per i manifestanti. In molti avevano deciso di utilizzare il servizio metro per ritornare a casa ma la voce guida di Trenitalia ha annunciato la soppressione della fermata di Torrione, a causa dell'allagamento della stazione. Gli studenti che avevano optato per la metro all'andata, in particolare gli alunni dei Licei Fracesco De Sanctis e Francesco Severi ubicati a Torrione, hanno dovuto prolungare la propria fermata a Pastena oppure a Mercatello. Il disservizio a Torrione dura da molte ore: si attende che la pioggia dia tregua per cercare di asciugare e consentire la fermata anche lì. Disagi (ma fino a mezzogiorno) anche per chi sarebbe dovuto scendere alla stazione Arechi, prima chiusa e poi riaperta al pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento