menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stupro e violenze di gruppo su una giovane: carabiniere rischia 4 anni di carcere

La sentenza sarà emessa il prossimo 8 giugno dai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Salerno

Stupro e violenze di gruppo su una giovane rumena: questa la pesante accusa per un carabiniere che rischia una condanna a sei anni di carcere. Secondo l’accusa, la donna fu costretta a subire abusi di ogni tipo sotto la minaccia di essere arrestata o espulsa.  La sentenza sarà emessa il prossimo 8 giugno dai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Salerno.

Il sottufficiale dell’Arma implicato, F.A., 53enne è residente a Mercato San Severino ma originario dell’Avellinese. I fatti risalgono al periodo tra maggio e giugno del 2006 quando la donna fu sottoposta a numerose violenze sessuali che le procurarono anche lesioni.  Il pubblico ministero Francesco Rotondo ha chiesto per il 53enne una pena di quattro anni per violenza sessuale e altri due anni per peculato, per aver utilizzato la linea telefonica del tribunale di Salerno, dove all’epoca prestava servizio, per ricaricare la scheda del proprio cellulare. Il pm ha chiesto di condannare gli altri due uomini che avrebbero partecipato con lui ad alcune violenze sessuali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento