Stupro a Santa Teresa, nessuno sconto di pena per i due stranieri

I giudici della Corte di Appello di Salerno, ieri pomeriggio, hanno confermato la pena a quattro anni di reclusione

Nessuno sconto di pena per Radouane Makkak 40 anni, e Hassan Raziqia, 42enne, i due stranieri accusati di aver stuprato una ragazza sulla spiaggia di Santa Teresa. I giudici della Corte di Appello di Salerno, ieri pomeriggio, hanno confermato la pena a quattro anni di reclusione.

I fatti

La notte del 17 maggio del 2016 sulla spiaggia di Santa Teresa a Salerno, la vittima, 31enne straniera, mentre stava leggendo, fu avvicinata da un uomo che le aveva chiesto qualche moneta, per poi allontanarsi e tornare poco dopo con un amico. Uno dei due, ubriaco, le chiese soldi per comprare da bere. La ragazza tirò fuori dalla borsa 50 euro e iniziò a chiacchierare con loro. La situazione poi degenerò e fu commessa la violenza. La vittima è stata difesa dagli avvocati Marco Martello e Maddalena Corbisiero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento