menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia ad Albanella: Nicola Carrano perde il lavoro e si impicca

Era stato da poco licenziato, l'operaio, a causa, anche dell'operazione per un'ernia alla schiena, che, pare, ne avesse compromesso l'abilità lavorativa

E' ancora la crisi, a mietere vittime, in Cilento. Un'altra tragedia, questa volta a Matinella di Albanella, dove un 62enne si è impiccato alla trave del soffitto della sua villetta, in località Vuccolo Cappasanta. Poco prima delle 14 di oggi, la scoperta dei familiari che hanno avvistato, sconcertati, il corpo penzolante dell'uomo.

Inutili, i soccorsi dell'Humanitas, giunta sul posto: per Nicola Carrano non c'è stato nulla da fare. Era stato da poco licenziato, il 62enne, operaio presso una ditta edile, a causa, anche dell'operazione per un’ernia alla schiena, che, pare, ne avesse compromesso l’abilità lavorativa. Lascia la moglie e i tre figli, Carrano che ha compiuto l'estremo gesto per la disperazione di aver perso il lavoro. Sotto choc, l'intera comunità di Matinella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

  • social

    Promozione culturale, pubblicato l'avviso della Regione Campania

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento