rotate-mobile
Cronaca

Paziente si toglie la vita al Ruggi, Polichetti: "Serve riflessione sulla salute mentale dei fragili"

Il sindacalista della Uil Fpl commenta la tragedia che si è consumata sabato presso il nosocomio salernitano

"È con grande tristezza che apprendo della drammatica situazione avvenuta sabato presso l'ospedale Ruggi di Salerno. La perdita di un uomo anziano, che ha deciso di porre fine alla propria vita, ha scosso profondamente la comunità salernitana. In questo momento di dolore, esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia del defunto. La sofferenza che la famiglia sta attraversando è immensa, e siamo vicini a loro con il cuore colmo di compassione”. Con queste parole Mario Polichetti, sindacalista della Uil Fpl provinciale, commenta la tragedia che si è consumata, sabato, presso il nosocomio di via San Leonardo, dove un anziano si è lanciato dal quarto piano per motivi sconosciuti. 

Il commento

Per Polichetti “la salute mentale è una sfida complessa e spesso silenziosa, e ci auguriamo che questa tragedia porti a una riflessione più ampia sulla necessità di fornire un sostegno adeguato a coloro che ne hanno bisogno. Tutto ciò è un richiamo doloroso sulla fragilità della vita e sottolinea l'importanza di affrontare le questioni legate alla salute mentale con compassione e rispetto". "Il mio pensiero - aggiunge - va anche al personale medico e infermieristico che si è trovato coinvolto in questa situazione traumatica. Il loro impegno quotidiano è fondamentale per il benessere della comunità, e siamo grati per la loro dedizione in circostanze così difficili. In questo momento di lutto, non possiamo fare altro che riflettere su come possiamo lavorare insieme per prevenire simili tragedie in futuro" conclude il sindacalista. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paziente si toglie la vita al Ruggi, Polichetti: "Serve riflessione sulla salute mentale dei fragili"

SalernoToday è in caricamento